2 giorni a Firenze. Top five delle esperienze da non perdere

Lo splendido capoluogo della Toscana ha infiniti tesori da scoprire tra attrazioni, monumenti, musei….e se avete in programma di passare 2 giorni a Firenze, decidere cosa fare può essere una scelta ardua!
Ma niente paura, qualche consiglio ve lo diamo noi! Abbiamo scelto per voi alcune esperienze da non perdere che renderanno la vostra vacanza indimenticabile.

Eccovi quindi l’elenco delle 5 cose da fare durante la vostra vacanza di 2 giorni a Firenze.

1. VISITARE GLI UFFIZI

Passare 2 giorni a Firenze- gli imperdibili Uffizi

Non si può andare via dalla città d’arte per antonomasia senza una visita alla Galleria degli Uffizi, famosi in tutto il mondo. Situati a sud di Palazzo Vecchio, sono considerati il più antico museo d’Europa ed ospita una delle più grandi raccolte della pittura italiana al mondo. Raffaello, Giotto Botticelli, Paolo Uccello sono solo alcuni degli artisti di cui si possono ammirare le strepitose opere.
Le code alla biglietterie sono infinite. Per questo vi consigliamo di procurarvi il biglietto on line che vi darà diritto all’ingresso prioritario facendovi saltare la coda.

Firenze - Ponte Vecchio al tramonto

2. GODERSI IL TRAMONTO DA PONTE VECCHIO

Durante il giorno Ponte Vecchio è sempre affollatissimo di turisti, ma verso il tramonto, quando il ponte si svuota un po’ e il sole il sole con la sua  luce produce colori straordinari il panorama è davvero suggestivo. Immortalatelo nelle vostre foto per avere un ricordo indelebile!

3. FARE UN GIRO PER LE BOTTEGHE D’OLTRARNO

L’Oltrarno è la parte più autentica di Firenze, quella dove si può respirare il vero spirito fiorentino . Attraversatelo a piedi scoprendo le sue numerose botteghe artigiane, i mercatini, le trattorie tipiche, le chiese e i giardini. Qui si trovano la splendida Cappella Brancacci nella chiesa di Santa Maria del Carmine con gli affreschi del Masaccio, la chiesa di San Frediano in Castello, la chiesa di Santa Felicita e la Basilica di Santo Spirito. Sono inoltre situati in questa zona Palazzo Pitti e i Giardini di Boboli, sicuramente da inserire nella lista di cosa vedere a Firenze.

4. PERDERSI NEI MERCATI DEL CENTRO

I mercati principali sono quelli coperti, ottocenteschi, di San Lorenzo e di Sant’Ambrogio, dove potrete acquistare alimentari o altro e spuntini di specialità fiorentine. Se siete amanti delle cose vecchie andate al mercato delle Pulci in piazza dei Ciompi. Al mercato rionale di Santo Spirito, in settimana, potrete scoprire l’anima più autentica e popolare della città!

Mangiare a Firenze: il panino al lampredotto

5. ASSAGGIARE LA CUCINA FIORENTINA

Non si può andare via da Firenze senza aver assaggiato almeno qualche piatto della cucina fiorentina: il must sarebbe mangiare per strada un panino al lampredotto o la famosa bistecca in uno degli innumerevoli ristoranti. Ma anche gustare la ribollita, la pappa al pomodoro,  i fagioli all’uccelletto sarà una delizia per il vostro palato!

Hai trovato utile questo articolo? Dagli un voto:
[Totale: 0 Media: 0]