Visitare Firenze in bicicletta

Visitare Firenze in bici può essere un’ottima idea se volete raggiungere in breve tempo tutte le attrazioni principali della città, specialmente se avete deciso di visitare Firenze in un giorno solo (ma può essere una bella esperienza anche se visitate Firenze in 3 giorni, in 2 giorni o qualunque durata abbia il vostro soggiorno!).

Sarà un modo divertente per seguire i diversi itinerari che vorrete intraprendere e risparmierete energie da dedicare alla visita dei suoi splendidi musei, palazzi e monumenti. Dovrete solo fare un po’ di attenzione a districarvi nella folla di turisti presenti in città a tutte le ore.

Qui di seguito vi indichiamo alcuni dei principali posti dove attrezzarvi per una visita di Firenze in bici.
Vi proponiamo inoltre il nostro itinerario attraverso le attrazioni assolutamente da non perdere.

DOVE NOLEGGIARE UNA BICI

FLORENCE BY BIKE

FLORENTBIKE

TUSCANY CYCLE  VESPA AND BIKE TOUR

FIRENZE IN BICI – L’ITINERARIO

Scegliete già prima di partire le attrazioni che volete visitare all’interno. vi consigliamo l’acquisto dei biglietti on line per saltare la coda e risparmiare tempo prezioso.

Il nostro itinerario attraverso le cose da vedere a Firenze  parte da piazza Duomo, dove rimarrete stupefatti dalla strepitosa Cattedrale di Santa Maria del Fiore e la sua immensa Cupola del Brunelleschi, il Battistero di San Giovanni e l’elegantissimo Campanile di Giotto, che si trovano rispettivamente davanti e a fianco del duomo. Se Se volete visitare il complesso all’interno , per risparmiare tempo prezioso vi consigliamo di acquistare i biglietti on lineaccederete direttamente senza fare la coda.

Da piazza Duomo proseguite per via dei Calzaiuoli, la principale strada dello shopping fiorentino e raggiungete Piazza della Signoria, piazza centrale della città e cuore della vita sociale. Il luogo è un bellissimo museo a cielo aperto. Lasciatevi incantare la fontana del Nettuno dell’Ammanniti (i fiorentini la chiamano il Biancone), il Perseo con la testa di Medusa del Cellini, la copia del David di Michelangelo e molti altri capolavori. Sulla piazza si affaccia lo splendido Palazzo Vecchio, sede del Parlamento italiano negli anni in cui la città è stata capitale di Italia e ora sede centrale e museo del Comune di Firenze. Attaccata a piazza della Signoria si trova la  Galleria degli Uffizi, primo museo d’Europa oggi uno dei più importanti musei italiani. Sicuramente, se siete indecisi su cosa vedere a Firenze, visitare la galleria rappresenta un’ottima scelta. Vi consigliamo di acquistare i biglietti on line per saltare la cosa e risparmiare tempo.

Se vi è venuta fame, prendete  Via dell’Anguillara. Al civico 48R troverete il Bufalo trippone, un locale è piccolo piccolo ma molto accogliente, caratteristico e pulito dove gustare una schiacciata fiorentina da urlo. Potrete farcirla come vorrete: affettati (non perdetevi il prosciutto crudo, il capocollo e il salame di cinghiale), pecorino, pomodori secchi e salsine varie. I prodotti sono tutti del territorio.

Arrivate poi fino in piazza Santa Croce, dominata dalla Basilica di Santa Croce, uno dei complessi architettonico-religiosi più importanti della storia dell’arte. Procuratevi il biglietto on line per avere l’accesso prioritario senza coda.

Se volete fare una pausa caffè, vi consigliamo di andare dalla gelateria artigianale Ice & Bakery che si trova in Via Magliabechi 17R (Piazza Santa Croce). Potrete bere il vostro caffè seduti gratuitamente al tavolino.

Per evitare il traffico e la fiumana di gente che si dirige verso Ponte Vecchio vi consigliamo di attraversare l’Arno attraverso il Ponte delle grazie e avere così una diverso panorama di Firenze dall’altra sponda.

Ammirate Ponte Vecchio dal Lungarno. Non attraversatelo in bici, c’è troppa folla e sarebbe impossibile passare.
In via De Bardi 45, all’angolo con Ponte Vecchio trovate un piccolo Conad. Se avete bisogno di comprarvi dell’acqua o qualcosa da mangiare a prezzi ragionevoli potete approfittarne.

Prendete poi via de Guicciardini e arrivate a Palazzo Pitti una delle attrazioni principali di Firenze, fino ad oggi uno dei palazzi del potere in città e che è stato costantemente arricchito da chi vi ha abitato. Optate per prenotare i  biglietti on line se volete avere l’accesso prioritario e saltare la coda.
Entrate nei Giardini di Boboli se volete avere una vista di Firenze dall’alto. I giardini sono sempre molto affollati, per questo conviene procurarsi il biglietto on line per l’accesso prioritario.

Per godere di una vista strepitosa sulla città potete anche salire a Piazzale Michelangelo. Sostate un po’ per scattare qualche bella foto e poi scendete di nuovo verso l’Arno attraversando le viuzze della zona e arrivate a Lungarno Guicciardini. Attraversate il ponte alla Carraia. Poi recatevi in piazza della Vigna Nuova e percorrete tutte le vie dello shopping fino in piazza della Repubblica.

Il nostro itinerario per visitare Firenze in bici finisce qui.

Hai trovato utile questo articolo? Dagli un voto:
[Totale: 8 Media: 5]